Giornata Nazionale 2019

La Giornata Nazionale è testimoniare la gioia di essere al servizio di chi ha bisogno di aiuto, che si rinnova ogni anno in oltre 3 mila piazze in Italia nel periodo che precede la Pasqua.

È l’occasione per incontrare la gente, raccogliere le loro emozioni, confrontarsi e crescere.  È il momento giusto per raccontare a chi ancora non conosce l’UNITALSI cosa significa essere volontario, quali sono e come sostenere i progetti che mettono al centro le persone, con le loro difficoltà e preoccupazioni della vita, progetti concreti che aiutano a contrastare l’esclusione sociale, l’emarginazione e l’abbandono.

Una solidarietà che significa amicizia, soccorso, accoglienza, ospitalità, calore, entusiasmo, emozione, trasporto, ascolto, sostegno, aiuto…

Ne è stato profondo sostenitore Fabrizio Frizzi che con la propria immagine e il proprio carisma, ha saputo stringere le mani con la forza della bontà, una parola amica a testimoniare l’opera dei volontari dell’UNITALSI.

In tv così come in piazza, dove amava andare per essere testimonial diretto.

Oggi, dopo la sua scomparsa, il testimone l’ha ceduto a Flavio Insinna, che porterà la sua allegria onorando e ripercorrendo il cammino già tracciato.

La parola d’ordine è “pace”, la stessa che l’UNITALSI si promuove di annunciare offrendo una piantina di ulivo e di palma in cambio di un piccolo contributo che andrà a sostenere le attività e i progetti in tutti i territori.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.